10 loghi con simboli nascosti

Creazione Loghi

Scegli tra più Proposte di Logo, Soddisfatti o Rimborsati.

www.logopro.it/creazione-loghi/pacchetti-offerta.php

Sulla scia del successo di questo articolo, pubblicato sul blog di Logopro qualche tempo fa, ho deciso di riproporre degli esempi di loghi – certi molto famosi, altri  meno – che celano al loro interno un simbolo nascosto.

Si tratta di immagini che ad una rapida occhiata possono apparire semplici e di immediata comprensione, ma che, ad un osservatore attento rivelano significati secondari interessanti e conferiscono all’immagine un valore aggiunto.

Un esempio notevole è quello di Carrefour:

logo carrefour

La nota catena di distribuzione Carrefour prende il nome dalla parola francese che sta per “incrocio”, come evidenziato dalle due frecce che puntano in due direzioni opposte, ma quanti di voi si sono mai accorti della lettera C raffigurata nello spazio negativo fra le frecce? Io non me ne ero mai accorta.

Logo Continental

Che dire poi del celebre marchio per pneumatici? Sono rimasta di stucco quando ho notato la ruota tridimensionale che prende forma dalla vicinanza delle lettere C e O.

Logo Vaio

Passando all’ambito tecnologico, anche il marchio di computer Sony Vaio cela un significato sconosciuto ai più  e che ho appreso leggendo un articolo di theroxor.com: la linea ondulata che riproduce le lettere V e A è un riferimento al segnale analogico, mentre I e O, leggibili anche come 1 e 0, rappresentano il sistema binario e quindi il segnale digitale.

Logo eight

Cosa ve ne pare poi del logo EIGHT, creato usando solo il numero 8?

Logo Roxy

Sarà il logo di Quiksilver ad aver generato quello di Roxy oppure il contrario? Comunque sia, il risultato mi piace!

Logo twins

Il logo Twins l’avevo già anticipato.. Il design tipografico è molto semplice, ma la N come 2 rovesciato (a dare l’idea di doppio, duplicità: “Twins” sta per gemelli) è una gran bella intuizione!

logo baskin-robbins

Anche il logo di Baskin Robbins, catena di gelaterie statunitense, è all’apparenza semplice, l’uso di due colori differenti però permette di leggere fra le iniziali del nome anche il numero 31, un riferimento al numero dei gusti di gelato disponibili.

Logo formula1

Anche il logo di Formula 1 mi piace molto, con il numero 1 riprodotto nello spazio negativo fra la lettera F e le linee orizzontali che danno un’idea di velocità e accelerazione.

Logo nbc

All’apparenza il logo di NBC, uno dei principali network televisivi americani, sembra una semplice ruota colorata, ma se prestate attenzione noterete anche la sagoma di un pavone ricreata nello spazio negativo fra il rosso e il viola. La testa leggermente inclinata suggerisce l’idea che il pavone sta guardando avanti e conferisce tridimensionalità all’immagine.

Logo bigten

Concludiamo con il logo della Big Ten Conference, la più antica associazione sportiva studentesca americana, alla quale, malgrado il nome, aderiscono 11 atenei, così il numero 11 compare anche nel logo. Siete riusciti a vederlo, vero?

Vi è piaciuta questa rassegna di loghi? Se conoscete altri esempi di loghi con simbolo nascosto, condivideteli con noi!

Vi invitiamo anche a visitare la nostra Gallery , creatività assicurata!

di Fabiana Casonato

Articoli correlati:

Click here to submit your review.


Submit your review
* Required Field

Tag: loghi

31 maggio 2011

4 Commenti a “10 loghi con simboli nascosti”

  1. [...] Di simboli nascosti nei loghi d’oggi ce ne sono davvero molti, ne abbiamo parlato un po’ di tempo fa e potete leggere l’articolo cliccando qui. [...]

  2. elisa scrive:

    Sul logo Carrefour avevo sempre notato la C ma mai le frecce! ^^’

  3. Kalle scrive:

    Belli esempi, ma perchè no il logo della a-style? troppo spinto?

  4. admin scrive:

    Buongiorno Kalle, su questo articolo abbiamo cercato di inserire loghi con simboli davvero nascosti, simbolo che nessuno era mai riuscito a scovare! Il logo a-style oramai lo conoscono tutti. Ma grazie del suggerimento, lo terremo in considerazione se faremo un altro articolo di questo tipo!

Lascia un Commento

Iscriviti ai Feed RSS dei commenti di questo post.