Come ti vesti?

Creazione Loghi

Scegli tra più Proposte di Logo, Soddisfatti o Rimborsati.

www.logopro.it/creazione-loghi/pacchetti-offerta.php

L’argomento di oggi è caro ad ogni donna ma anche a molti uomini, parleremo infatti dei loghi nel settore dell’abbigliamento, e vi assicuro che le cose da dire sono davvero tante!!

Ogni giorno manifesti, giornali, tv e quant’altro ci bombardano con pubblicità di abiti, scarpe e intimo, i nomi ed i loghi sono così tanti da non poterli ricordare tutti. L’immagine, i colori ed il font usati ci comunicano sensazioni ed impressioni, nulla è lasciato al caso.

Presenteremo qui 4 loghi famosissimi che hanno una storia curiosa alle spalle.

 

 

 

Il compianto Gianni Versace amava spiegare così il logo della sua casa di moda: “Chi si innamora della Medusa non ha scampo”. Versace vuole rappresentare una donna che ammalia e seduce, anzi, che immobilizza con lo sguardo, come la Medusa del mito greco.

Così gli abiti Versace hanno stregato e continuano a sedurre donne e uomini, tutti innamorati del colore e della provocazione delicata e mai volgare del marchio Versace.

 

 

Il logo Nike è considerato uno dei migliori loghi di sempre, ed ha una storia molto interessante! Innanzitutto va detto che Nike è una figura mitologica greca, il nome Nike significa “Vittoria”. Narra la leggenda che la madre di Nike fu di grande aiuto a Zeus nella guerra contro i Titani, e per sdebitarsi il Dio degli Dei promise di tenere Nike e i suoi 3 fratelli sotto la sua ala protettrice per sempre. Nike ebbe il compito di guidare il Carro Divino. Come sua madre, Nike fu un aiuto decisivo per Zeus nella guerra, per questo viene riconosciuta tutt’oggi come la Dea della Forza e della Vittoria. Nike viene rappresentata come una bellissima donna alata, il logo richiama le sue ali in modo stilizzato. Venne creato negli anni ‘70 da una studentessa di grafica di Portland, chi commissionò il lavoro non fu molto felice del risultato ma lo accettò come “il meno peggio”. Oggi sappiamo che si sbagliava di grosso!

 

 

 

 

 

Questa azienda di moda francese è stata fondata da Gabrielle “Coco” Chanel, una ragazza che imparò a cucire in collegio e diventò poi icona di stile. Il logo Chanel è stato progettato da lei stessa e non è mai stato modificato:  infatti questo logo è molto lodato come un simbolo della moda. La “due C incrociate,” una rivolta in avanti e l’altra indietro una di fronte alle altre, simboleggiano che la moda Chanel non solo è futuristica, ma aderisce anche alle basi dello stile e della moda. Il colore nero è messaggio di eleganza e integrità.

 

 

 

René Lacoste, il fondatore del brand assieme a André Gillier, è entrato a far parte della leggenda del tennis, battendo per la prima volta gli americani alla Coppa Davis nel 1927, trionfando tre volte al Campionato Internazionale di Francia, due volte in Gran Bretagna a Wimbledon, due volte nel al torneo Open USA di Forest Hill. La stampa statunitense lo aveva soprannominato “il Coccodrilloin seguito ad una scommessa che avevo fatto: gli avevano promesso una valigia in coccodrillo se avesse vinto una partita importante per la squadra. Il pubblico americano si è subito affezionato a questo soprannome che sottolineava la tenacia dimostrata da Lacoste sui campi da tennis. Il suo amico Robert George quindi gli disegnò, come omaggio, un coccodrillo che fu poi ricamato sul blazer che indossava in campo. Nasce così, un po’ per caso e un po’ per scherzo, il mitico marchio del brand.

 

 

Come avete potuto leggere, a volte la genialità di un logo nasce dal puro caso, saranno poi affidabilità e creatività a fare la storia di un brand.

 

A presto!

Angela

Click here to submit your review.


Submit your review
* Required Field

16 aprile 2012

Lascia un Commento

Iscriviti ai Feed RSS dei commenti di questo post.