Logo Trends: il “minimalismo”

Creazione Loghi

Scegli tra più Proposte di Logo, Soddisfatti o Rimborsati.

www.logopro.it/creazione-loghi/pacchetti-offerta.php

Parlando di loghi e graphic design, una delle tendenze attualmente più forti è sicuramente il “Minimalismo”. La semplicità di pochi tratti ben studiati sta avendo la meglio sui design complicati. Perché accade questo?

Innanzitutto definiamo “minimalismo”: il minimalismo è in poche parole la tecnica in cui il designer spoglia le sue creazioni di tutto il superfluo e mantiene solo le cose importanti. Non è di semplicissima interpretazione, potreste vedere un lavoro minimalista e dire che è una tecnica facile da eseguire, ma essere in grado di eliminare la giusta quantità di superfluo è un’arte in sé e per sé. Togliere la cosa sbagliata o mostrare solo una certa parte di qualcosa, può completamente rovinare un design. La tecnica è in realtà molto intricata, un processo estremamente riflessivo. Il minimalismo si focalizza sulle basi dei progetti, ad esempio l’equilibrio e lo spazio negativo.

Molti marchi stanno iniziando a concentrarsi sul minimalismo come loro tecnica preferita di branding. Marchi come ad esempio Starbucks, hanno notato la tendenza e apportato rettifiche ai loro loghi e ad altri elementi visivi. Che senso ha creare un logo con riccioli e arabeschi e mille altri tipi di decorazione che non hanno scopo? Perché aggiungere tanti elementi ad un design, con il rischio di renderlo prepotente?

Lo scopo di tutto questo è (come sempre!) che il cliente si ricordi di voi. Le immagini sono importanti perché la gente tende a pensare per immagini e trovare relazioni in quelle. Il minimalismo funziona perché non vi dà “tutto e subito” ma lascia qualcosa a cui pensare, qualcosa da sentire.

Un altro vantaggio davvero sottovalutato del minimalismo nel brand design, è la capacità di essere coerente, coerenza che si riflette poi anche sui vostri prodotti e servizi. Con il minimalismo, una volta che hai capito l’immagine da tenere, non ci sono un sacco di cose diverse che si devono tenere d’occhio e qualsiasi variazione del design sarà facilmente riconducibile al logo principale. Il font, le forme e la tecnica generale contribuiranno a mantenere l’immagine coerente e renderanno il logo memorizzabile e riconoscibile.

Il minimalismo è una tecnica che ogni designer dovrebbe conoscere, e ogni azienda dovrebbe prenderne in considerazione l’utilizzo nel loro processo di branding.

   

 

Voi cosa ne pensate? Il minimalismo è effettivamente la miglior tecnica per un logo di successo?

Dateci la vostra opinione!

 

Anche i grafici Logopro hanno creato alcuni loghi con questa tecnica, vieni a scoprirli nella nostra Gallery !

 

Alla prossima!

Angela

Click here to submit your review.


Submit your review
* Required Field

15 ottobre 2012

Lascia un Commento

Iscriviti ai Feed RSS dei commenti di questo post.