Archivio del 2016

LE OLIMPIADI 2024 E L’IMPORTANZA DEI LOGHI

giovedì, 15 dicembre 2016

Questo è stato l’anno delle Olimpiadi di Rio, ma la grande macchina organizzatrice dei Giochi olimpici è da tempo già rivolta agli anni a venire.

Infatti, le città rivali nella corsa alle Olimpiadi 2024, Los Angeles, Roma e Parigi (in realtà, ci sarebbe anche Budapest, ma al momento è più defilata per fascino e tradizione), hanno già svelato i loro progetti per la candidatura ad ospitare i Giochi.

Nelle loro proposte una parte importantissima, direi primaria, l’ha avuta la presentazione ufficiale del logo che ciascuna città ha scelto per essere rappresentata. Non è affatto un caso: tutti sanno che il logo è espressione dell’anima dell’impresa, del prodotto o del servizio: ne rappresenta le caratteristiche e la mission, ed è un elemento base da cui parte poi la cosiddetta immagine coordinata (ovvero l’insieme di organizzazione, servizi, prodotti, rapporto con i clienti, core business). (continua…)

Cambio di stagione, 40 loghi più belli del 2016

martedì, 15 novembre 2016

Ottobre, cambio d’armadio, cambio di stagione.
Che ne dite di lasciarvi ispirare da alcuni dei loghi piú belli del 2016 per ripartire ancora piú carichi?

I trend vanno dal bianco e nero e l’uso di linee essenziali, all’utilizzo di geometrie e forme per creare figure ed illustrazioni in stile flat. Inflazionato anche l’utilizzo di sfumature sia nella versione classica, tendenzialmente tono su tono, che nella versione di colori in sequenza, ben delineati tra di loro. (continua…)

Loghi per Case Editrici

venerdì, 29 luglio 2016

In generale, il LOGO ( o logotipo), detto anche marchio, è costituito da un simbolo o da una rappresentazione grafica  di un nome ed è il punto di partenza di tutta l’immagine aziendale.

Nello specifico, i loghi per le case editrici rivestono una grande importanza e devono essere ponderati e ben studiati per motivi… sia di forma che di sostanza. (continua…)

Loghi simili, meglio evitare.

martedì, 12 luglio 2016

Cosa c’è di peggio che avere un colpo di genio e poi realizzare che qualcuno ha già avuto la nostra stessa idea? E quante quante volte vi è capitato di pensare “ma questo l’ho già visto da qualche parte” senza capirne realmente il motivo? (continua…)

Come il nome può fare la differenza.

martedì, 28 giugno 2016

Il naming è “l’arte” di cercare il nome “giusto” per un’azienda, un servizio, un prodotto, un negozio oppure un locale. Il nome, infatti, è il primo biglietto da visita e costituisce quindi una scelta strategica e di importanza vitale.

Il nome può fare la differenza poiché è in grado di determinare il successo e l’insuccesso di un’impresa o di un prodotto, eppure non esiste il metodo scientifico e preciso in assoluto per trovare il nome che vi piaccia e faccia “il botto”. Certo, ci sono delle piccole regole da tenere a mente durante la ricerca del nome: corto è meglio, deve essere facile da pronunciare e da ricordare, dovrebbe essere musicale, ecc, ecc. (per ripassare tutte le regole, le troverete in altri articoli). (continua…)

Costruzione del logo: le griglie

martedì, 14 giugno 2016

Avete mai sentito parlare di griglie per la costruzione di un logo? Possono veramente esserci utili quando andiamo a progettare un logo?

Nel graphic design è pratica comune utilizzare delle linee guida per creare dei design armoniosi ed equilibrati e questa pratica può essere utilizzata anche nella realizzazione di un logo.

Nello specifico le griglie sono strutture bidimensionali fatte di linee verticali, orizzontali e/o diagonali e curve utilizzate per strutturare il contenuto e diventano il riferimento razionale per l’organizzazione del testo e delle immagini. Stabiliscono le misure, le proporzioni e le distanze esatte tra gli elementi grafici.  (continua…)

Alla ricerca del nome giusto

martedì, 31 maggio 2016

Lo sapete: scegliere il nome giusto per la vostra attività, per il vostro servizio o prodotto non è certo una cosa facile.

Avrete sicuramente già considerato che:

-       il nome rappresenta il primo contatto del vostro cliente o consumatore potenziale,

-       in un istante deve catturare la sua curiosità ed attenzione, perciò deve essere facile da ricordare e pronunciare,

-       deve distinguersi – e distinguere voi con la vostra attività! – dagli altri, perché la concorrenza è davvero tanta. (continua…)

Il nuovo volto di Instagram

martedì, 17 maggio 2016

Dopo 5 anni Instagram cambia faccia ed il salto è stato così grande da scatenare tutto il web, sono già passati più di 10 giorni ed online continuano a spuntare parodie e commenti pungenti.

Per gli utenti il cambiamento è stato troppo drastico e quindi, come capita frequentemente in questi casi, la prima reazione è stata negativa.Se ci pensate l’idea di un cambiamento spesso ci entusiasma, ci emoziona, poi però quando ci capita qualcosa di inaspettato ci spiazza e la sensazione che abbiamo inizialmente non è mai piacevole.

(continua…)