Archivio per la categoria ‘Glossario’

STORIA DELL’INFORMATICA: il @

martedì, 4 settembre 2012

Oggi vi raccontiamo una storia, la storia di quello che (secondo il MOMA di NY) è un esempio di «eleganza, economicità, onestà intellettuale e un’idea del futuro dell’arte di questi giorni».

Stiamo parlando della @, simbolo che nel giro di pochi anni è entrato nelle vite di ogni utente del web, dal più esperto al più profano!

Il simbolo @ nasce molto tempo prima di Internet, ovviamente con tutt’altro significato!

Non si hanno certezze, si dice che i monaci medievali usassero tale simbolo (probabilmente un po’ diverso) per risparmiare spazio nei loro manoscritti, ed avessero così sostituito la preposizione “ad” con una “a” dalla coda allungata. Si dice anche che sia nata dall’unione di “a” ed “e”, per abbreviare l’inglese “each at”.

(continua…)

Naming, scelta del nome

giovedì, 31 luglio 2008

Naming può essere tradotto con “chiamare” o “nominare” e si riferisce a quella branca del marketing che, grazie a studi e ricerche specifiche, sceglie i nomi delle nuove aziende, dei loro prodotti e dei loro servizi.

All’interno di una strategia di marca, il nome ha un ruolo fondamentale nel contribuire al successo di un brand: deve saper evocare determinate emozioni, farsi ricordare facilmente, deve essere riconducibile ad un determinato contesto, deve richiamare immagini precise, semplici da rappresentare nelle campagne pubblicitarie. (continua…)

Brand equity

giovedì, 24 luglio 2008

ll termine inglese “brand equity” può essere tradotto in italiano con patrimonio di marca ed esprime il valore, la forza di una marca sul mercato di riferimento.

Gli elementi che determinano il patrimonio di marca sono principalmente la sua notorietà (brand awareness) e l’immagine percepita (brand image).

Esistono diversi approcci per misurare la brand equity di una marca, alcuni si focalizzano sul prodotto, altri sull’impresa, altri ancora sulle scelte del consumatore. (continua…)