Archivio per la categoria ‘Promozione brand’

Calcio: i brand di successo

giovedì, 25 giugno 2015

Secondo i recenti studi del Value Brand delle cinquanta squadre più importanti, il Manchester United supera il miliardo di Euro.

Ma com’è stato calcolato questo valore?

1. Indice di forza del brand: ovvero quanto il marchio attrae vecchi e nuovi tifosi;

2. Diritti d’autore legati al brand: quanto è costoso usufruire e fruttare il marchio,

3. Ricavi legati al brand: stadio, commerciali e diritti tv. (continua…)

Brands: Classifica 2015

giovedì, 11 giugno 2015

In questo 2015 ormai giunto alla metà, è stata realizzata una statistica da Millward Brow, compagnia globale focalizzata in brands, media e comunicazione, la quale ritiene che Apple sia il brand di maggiore rilievo per quanto riguarda il 2015, lasciando dietro di se Google, che fino al 2014 era al primo posto nelle classifiche. (continua…)

Parlando di loghi e payoff

mercoledì, 3 ottobre 2012

E’ ora di riprendere in mano un argomento che avevamo già affrontato qualche tempo fa: il Payoff. Anche conosciuto come Tagline o Slogan, il payoff è una frase breve e diretta che riassume in modo istantaneo la vocazione di una marca o di un’azienda, per i più profani: non è altro che la scritta sotto il logo! Una frase, a volte una sola parola, che dovrebbe riassumere l’intero universo di un’azienda. Per questa ragione, il payoff deve essere pensato e scritto immaginando tutti gli usi che se ne potranno fare in futuro. Siccome è impossibile prevederli tutti con certezza, la scrittura del payoff è un’operazione molto delicata.

Il payoff può essere indipendente dal paese in cui viene presentato il logo: ad esempio la tagline di McDonald’s I’m loving it è invariata tra Italia e USA; la tagline di Fiat Auto cambia da Inghilterra Italia: rispettivamente You are, we car e Guidati dal futuro.

Quali sono le regole fondamentali di un buon Payoff? Poche ma basilari:

(continua…)

MICROSOFT – TEMPO DI CAMBIAMENTI

venerdì, 24 agosto 2012

La notizia è fresca di ieri, ma ha già fatto il giro del mondo: dopo ben 25 anni (è ¼ di secolo…) Microsoft ha deciso di cambiare il proprio logo!

L’operazione coincide più o meno con l’uscita di Windows 8, ultima versione del sistema operativo di Microsoft. Parlando in termini di marketing, la cosa non sembra casuale!

Le ultime uscite dell’azienda in materia di sistema operativo non sono state sempre memorabili, ci sono stati utenti scontenti e molte critiche. Microsoft ha probabilmente deciso di uscire in grande stavolta, affiancando al nuovo prodotto una nuovissima immagine aziendale. La mossa è intelligente.

(continua…)

San Valentino: loghi a cuore

martedì, 14 febbraio 2012

Oggi è San Valentino, giorno adatto per dare qualche ispirazione a chi dovrà creare dei loghi con un simbolo a cuore. Sono tutti simboli molto moderni, ma come potete vedere adatti a qualsiasi tipo di uso, dal ristorante alla clip cinematografica.

 

Potete trovare molti altri loghi nella nostra pagina facebook.

Se non oggi, quando potremmo pubblicare dei loghi così?

Io mi sono decisamente innamorata dell’ultimo, PARROTHEART! E voi quale preferite?

Baci, baci a tutti e Buon San Valentino.

Sara Tonon

 

Spille con loghi per un’estate a colori!

giovedì, 23 giugno 2011

spillette personalizzate con logo

È attiva da oggi l’offerta speciale di Logopro dedicata alle spille personalizzate con il logo aziendale.

Le spille personalizzano l’abbigliamento su maglie, giacche, zaini, borse, capelli… e sono anche un simpatico omaggio da regalare a clienti o fornitori!

Le spille sono soprattutto un’efficace strumento di promozione ad un prezzo più che conveniente.

(continua…)

Un logo storico in mostra itinerante

venerdì, 8 ottobre 2010

Del logo Eni ne abbiamo già parlato in alcune occassioni. Negli ultimi mesi è balzato alla cronoca in varie occasioni.

Questo è un ottimo caso da prendere ad esempio di come una grande e storica marchio può far parlare di sè, farsi conoscere e apprezzare, far apprezzare la storia aziendale al grande pubblico. Tutta l’operazione è una operazione in grande stile di comunicazione incentrata sullo storico logo del cane a 6 zampe.

In aprile c’è stata una prima mostra al Vittoriano a Roma. La mostra titolo ”Il cane a sei zampe: un simbolo tra memoria e futuro” è stata un successo: 40 mila visitatori in pochissimo tempo. Dopo la mostra è diventata itinerante e ha già toccato le città di Ravenna, Milano, Stresa e Mantova.

In agosto ha fatto giocare il pubblico del Meeting di Rimini con il logo.

Da questa settimana la mostra è nella prestigiosa sede del Museo Correr a Venezia. La mostra ripercorre la storia di Eni dal 1952 a oggi attraverso le trasformazioni del suo celebre logo.

E’ ricca di immagini, documenti originali, “caroselli‘, memorabilia, filmati aziendali e vignette provenienti dal ricco patrimonio dell’archivio storico Eni e da collezioni private. Sullo sfondo i quattro cambi di marchio che hanno sempre avuto come elemento distintivo il cane a sei zampe, disegnato nel 1952 dallo sculture Luigi Broggini. Una sezione speciale è riservata proprio alla nascita del marchio e alla storia del concorso del 1952, ricostruita sulla base di documentazione originale.

L’ingresso è gratuito ed aperta al pubblico dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 18.

Dove ti metto il logo (3)? sulle unghie

giovedì, 26 agosto 2010

La logo-mania impazza!

Dopo aver visto i loghi tatuati sulla pelle, ora è il momento delle “tips” griffate, vale a dire le unghie finte con i loghi delle griffe più glamour. Ce lo segnala Stylosophy in un recente articolo.

Queste che vi mostriamo sono state realizzate da Sophy Robson per il numero estivo della rivista Elle Collections.

(continua…)

Eni fa giocare con il cane a 6 zampe

mercoledì, 25 agosto 2010

Qualche mese fa il logo del cane a 6 zampe era in bella mostra al Vittoriano a Roma.

Oggi se passate al Meeting di Rimini (fino al 28 agosto) potete pure giocarci!

Eni ha inserito due iPad nel proprio spazio espositivo per dare spazio alla fantasia e alla creatività dei visitatori che possono reinventare e reintepretare il mitico logo della compagnia energetica. Un modo per avvicinare i consumatori al marchio, renderlo simpatico e sentirlo più umano.

Ecco i primi risultati:

(continua…)