Archivio per la categoria ‘Storia dei loghi’

ROLLING STONES: storia del logo

mercoledì, 30 settembre 2015

Vi sarà certamente capitato di imbattervi nel famoso logo dei Rolling Stones, fortunata band del Regno Unito, senza però conoscerne mai la storia.

La famosa bocca rossa con la linguaccia venne disegnata da uno studente del Royal College of Art nel 1971, John Pasche, ispirato dalla bocca “importante” del cantante Mick Jagger e dalla lingua della dea indiana Kali. (continua…)

I più bei loghi delle squadre europee

lunedì, 31 agosto 2015

Da sempre, i loghi delle squadre di calcio, sono una delle migliori sintesi tra passato e futuro, tra valori della squadra e necessità di fare business.

Ecco i dieci loghi più importanti e curiosi da scoprire. (continua…)

MICROSOFT – TEMPO DI CAMBIAMENTI

venerdì, 24 agosto 2012

La notizia è fresca di ieri, ma ha già fatto il giro del mondo: dopo ben 25 anni (è ¼ di secolo…) Microsoft ha deciso di cambiare il proprio logo!

L’operazione coincide più o meno con l’uscita di Windows 8, ultima versione del sistema operativo di Microsoft. Parlando in termini di marketing, la cosa non sembra casuale!

Le ultime uscite dell’azienda in materia di sistema operativo non sono state sempre memorabili, ci sono stati utenti scontenti e molte critiche. Microsoft ha probabilmente deciso di uscire in grande stavolta, affiancando al nuovo prodotto una nuovissima immagine aziendale. La mossa è intelligente.

(continua…)

LOGO FIFA 2014 – ASPETTANDO IL MONDIALE

venerdì, 6 luglio 2012

Sono appena finiti gli Europei (e sappiamo tutti come sono finiti..), molti appassionati di calcio stanno già aspettando il prossimo evento: i Mondiali 2014 di Rio de Janeiro.

Dal calcio d’inizio della prima partita fino agli ultimi momenti drammatici, ogni FIFA World Cup si presenta con una propria identità specifica, un’immagine unica che viene proiettata in tutto il mondo.


Il ruolo del simbolo ufficiale è quello di fornire una forte rappresentazione visiva sia all’evento che al Paese ospitante. La progettazione del logo per i Mondiali è sempre un compito impegnativo, soprattutto in questo caso in cui il Paese da rappresentare è colorato, viscerale e ricco di tradizioni, ma anche fortemente emergente dal punto di vista economico. Per proiettare questa doppia dimensione, la FIFA e la LOC Brasile hanno invitato 25 agenzie brasiliane a presentare progetti per il logo ufficiale. Oltre 125 proposte sono pervenute alla data di chiusura del concorso, che sono state poi esaminate dalla FIFA e dalla LOC e alla fine ridotte ad una rosa ristretta di progetti.
Il compito di scegliere il vincitore è stato assegnato ad una giuria di 7 grandi nomi, perlopiù brasiliani: l’architetto Oscar Niemeyer, il progettista Hans Donner, la top model Gisele Bundchen, il grande scrittore Paulo Coelho, la cantante Ivete Sangalo, Ricardo Teixeira (presidente del Brasile Federcalcio e Presidente del Comitato Organizzatore Locale brasiliano) e Jérôme Valcke (segretario generale FIFA).
I giudici sono stati invitati a votare i disegni, assegnando un voto in numeri per determinati aspetti del logo. E’ stato chiesto di valutare per esempio il suo valore creativo e artistico, l’originalità, come il logo trasmette lo spirito del Brasile. Una volta completato il processo di valutazione, tutti i punteggi sono stati sommati e ne è uscito il disegno vincente: quello realizzato dallo studio brasiliano di design Africa.

(continua…)